I COLORI DELLA MEMORIA

Il 26 gennaio anche noi partecipiamo al progetto:
ore 17. 00 TRA MUSICA E MEMORIA
ore 21.00 IL GOLEM, COME VENNE AL MONDO.

Nelle giornate del 24-25-26-27 gennaio 2014, in occasione della “Giornata Mondiale della Memoria”, anniversario della liberazione del campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz, un gruppo promotore formato da alcune realtà culturali della Zona 9 dà vita al progetto “I Colori della Memoria”.
Il progetto nasce dal desiderio di riconsegnare all’attenzione e alla riflessione dei cittadini di Zona 9  quei momenti storici salienti che hanno favorito e, in qualche modo, costituito un terreno fertile per la conquista di identità sociali e comuni valori in cui riconoscersi e per cui valga la pena progettare un futuro condiviso.
I colori della memoria vogliono ricordare tutti: uomini, donne e bambini che hanno subito tali ingiustizie, senza dimenticare nessuno.
36 iniziative pubbliche in 23 luoghi dei quartieri di Isola, Dergano, Bovisa, Niguarda e Affori–Comasina: teatro, musica, cinema, libri e una serie di incontri dedicati al tema delle persecuzioni razziali e non, attuate nei confronti di ebrei, rom, omosessuali, disabili, gruppi religiosi e dissidenti politici, ma anche dedicati a tutti coloro che rifiutarono le leggi che le autorizzavano.

 

Potete trovare il programma dell’intera manifestazione qui

 

“I Colori delle Memoria” è un progetto promosso da: Centro Culturale della Cooperativa; Teatrino al Rovescio; Associazione 9per9 – idee in rete; Associazione Culturale “La Prima Pietra”; Bovisa Teatro; Gruppo Teatro Albi- ni-Golisch; Teatro Verdi–Teatro del Buratto; Istituto Tecnico Luigi Galvani

In collaborazione con: ZONA K; Circonvalla Film; Visualcontainer Italian Videoart Distributor; Associazione Don Eugenio Bussa; Associazione Buen Vivir; Ecomuseo Urbano Meropolitano Milano Nord Urbano; Associazione De. de.p; Studio Vundes; Argómm Teatro; Libreria Ancora Store; Spazio Libreria Mamusca; Biblioteca Dergano-Bovisa; Biblioteca Affori–Villa Litta; Biblioteca Niguarda; Liceo Scientifico Luigi Cremona; Rifugio 87; Fondazione Cineteca Italiana–Mic Museo Interattivo del Cinema; Insmli (Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia); Niguarda Web TV; Galleria Ostrakon; Spazio Mercury, Stecca 3; Associazione L’abilità; Istituto Comprensivo Locchi di Milano

TRA MUSICA E MEMORIA

Laboratorio musicale per bambini dai 7 ai 10 anni
(20 posti disponibili, € 5.00 a bambino)

Da sempre il canto è fortemente presente nella celebrazione di ogni festa ebraica.
Il canto e la musica diventano uno strumento per avvicinare i bambini alla tradizione ebraica in occasione della Giornata della Memoria.
Un modo diverso per ricordare e conoscere, perché nel momento del canto l’età non conta più: tutti sono bambini quando si canta.
Dopo una breve introduzione su chi sono gli Ebrei, si insegneranno una o più canzoni inerenti la tradizione ebraica.
Non sono richieste conoscenze specifiche, né riguardo al canto né riguardo alla lingua e alle tradizioni ebraiche: gli unici requisiti sono la voglia di cantare e di stare insieme.

A cura del musicista Manuel Buda, in collaborazione con Shorashim.