MONOPOLY

Focus_NOW

PER PROBLEMI TECNICI LA PERFORMANCE E’ STATA RIMANDATA

 

Roger BernatSi laurea nel 1996 e riceve il Premio Extraordinario dell’Institut del Teatre di Barcellona. Lavora con Thierry Salmon e Xavier Albertí. Tra il 1998 e il 2001 fonda e dirige, insieme a Tomás Aragay, la General Elèctrica, centro di produzione per il teatro e la danza. E’ autore e regista dei suoi primi spettacoli, tra i quali 10.000 kg (Premio speciale della Crítica de Catalunya 96/97), Confort Domèstic (Premio della Crítica al Text Dramàtic 97/98), Àlbum, Trilogia 70, Bones Intencions, Bona Gent, LALALALALA, Amnèsia de Fuga, Tot és perfecte o Rimuski. Dal 2008 inizia  a creare dispositivi scenici nei quali il pubblico occupa la scena e si fa protagonista dello spettacolo esso stesso. “Gli spettatori sono inseriti in un meccanismo che li invita a obbedire o cospirare, in ogni caso a mettersi in gioco e con il proprio corpo e prendere posizione.” I suoi spettacoli, tra i quali Domini Públic (2008), Pura coincidència (2009), La consagración de la primavera (2010), Please Continue: Hamlet (2011), Pendiente de voto (2012) Desplazamiento del Palacio de la Moneda (2014) o, Numax Fagor plus (2015), sono stati presentati in una ventina di paesi diversi.

Varvara Guljajeva & Mar Canet lavorano insieme dal 2009. Essi hanno esposto le loro opere d’arte in numerosi festival internazionali. L’anno scorso il duo è stato commissionato da Google e dal Barbican Centre per la creazione di un nuovo pezzo di arte per la mostra Digital Revolution. E quest’anno le loro opere saranno esposte a Sydney.

 

 

FOCUS NOW

Un progetto di

zona_k_logo

Con il sostegno di:

CLAPS COMPLETO SCRITTE LATERALI
02_MIBACT logo

 

Con il patrocinio del
brand milano

In collaborazione con:
Logo_Triennale
olinda_logo168x300

 

STARING BACKWARDS

focus_urbano

Hai sempre camminato in avanti ma sei curioso di scoprire l’effetto che fa farlo all’indietro?

È ora di provare partecipando al primo raduno cittadino di camminata all’indietro!

Sabato 24 settembre dalle 10.00 alle 16.30 all’interno di
ISOLA KULT Festival

Scopriremo insieme l’effetto che fa allontanarsi dalle cose, anziché andare loro incontro.
La partecipazione è gratuita.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Un’irruzione silenziosa nel tessuto urbano: un gruppo di persone camminano all’indietro in uno spazio pubblico per 20 minuti, riappropriandosi di un luogo attraverso un gesto semplice che creerà per i passanti uno scenario irreale.

La performance è il punto di arrivo di un laboratorio che include una prima parte di esercizio fisico in sala e una seconda parte di approccio percettivo al luogo scelto per la performance.

Non è richiesta alcuna esperienza performativa pregressa e le attività proposte sono compatibili con molte diversità corporee e psicomotorie.

STARING BACKWARDS
Il 1° raduno cittadino di camminata all’indietro
Sabato 24 settembre dalle 10.00 alle 16.30
c/o ZONA K | via Spalato 11 Milano

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Un progetto di Alessio Calciolari e Filippo M. Ceredi
In collaborazione con Cinzia Delorenzi

Con il supporto di ZONA K

Per ulteriori informazioni sul progetto clicca QUI.

 

Il FOCUS URBANO realizzato con il sostegno di:
CLAPS COMPLETO SCRITTE LATERALI
02_MIBACT logo

Con il patrocinio del
brand milano

Nel palinsesto di
Expo-in-cittÖ_logo_secondario

Un progetto di
zona_k_logo