Corps Citoyen (IT/TN)

GLI ALTRI لخرین

26 novembre ore 20:00
27 novembre 2021 ore 17:00 e ore 20:00

You don’t need to be a voice for a voiceless. Just pass the mic. Su’ad Abdul Khabeer

Un provino.
Un attore solo in una scena western. Prova, canta, si allena.
Prova il ruolo dell’eroe.
Ma il ruolo non è scritto per lui.

GLI ALTRI لخرین , è un dialogo acido, un lavoro leggero e ironico sulla percezione dell’Altro, un dispositivo scenico rivelato che si muove in un territorio ibrido: immagini e canzoni banali, volgari e dirette si alternano a storie radicate nel profondo della nostra mentalità e identità occidentale.

In sottile equilibrio tra finzione e realtà, GLI ALTRI لخرین espone il dispositivo di potere che sottende la rappresentazione orientalista dell’Altro a partire dalla rappresentazione per eccellenza, la finzione scenica. Una voce fuori campo commenta, dà istruzioni, ricorda limiti e modalità del suo presentarsi davanti a noi, il pubblico, il destinatario primo della rappresentazione e parte integrante del gioco.

In un susseguirsi di provini che attraversano diversi generi spettacolari, dal cinema al docufiction, passando per il teatro classico e la pubblicità, GLI ALTRI لخرین vuole rivelare il paternalismo coloniale nascosto sotto mentite spoglie e allo stesso tempo riaffermare il diritto alla sua necessaria presenza in scena.

________________________

Info: performance • durata 45 min. • in lingua italiana e tunisina con sottotitoli in inglese

acquisto biglietti  intero 15 euro – ridotto 10 euro (studenti/under 26/over 65)

Tessera associativa di ZONA K obbligatoria 2 euro, richiedi subito
________________________

 

Con Rabii Brahim, Marko Bukaqeja, Anja Dimitrijevic Voice-off Marko Bukaqeja, Carmelo Crusafulli, Anja Dimitrijevic, Giacomo Martini, Anna Serlenga, Chiara Stoppa, Ilaria Zanotti Performers in video Wassim Ghrioui, Alesa Herero, Nidhal S’hili, Nour Zrafi Spazio scenico Manuel D’Onofrio e Paola Villani Luci e video Manuel D’Onofrio Drammaturgia di scena Bruna Bonanno Costumi Salah Barka Cultural advisor Viviana Gravano Organizzazione e promozione Vittoria Lombardi / cultureandprojects Foto di scena Luca Centola, Matteo Ceschi, Federico Garibaldi Regia Anna Serlenga Con il sostegno di IntercettAzioni – Centro di Residenza Artistica della Lombardia, mare culturale urbano/ Qui e Ora residenza teatrale / COX 18, Tatwerk Performative Forshung, Base Milano, Santarcangelo Festival Crowdfounders Roberta Bruzzechesse, Ferdinando Brunetti, Giada Cipollone, Aurora Diotti, Chiara Giubilaro, Erica Grossi, Virginia Martinez Ojosnegros, Anna Kasten, Marta Paoletti, Letizia Paoletti, Carla Tulipano

**Azione performativa inserita in “IntercettAzioni”- Centro di Residenza Artistica della Lombardia: un progetto di Circuito CLAPS e ZONA K, Industria Scenica, Milano Musica, Teatro delle Moire, con il contributo di Regione Lombardia, MiBACT e Fondazione Cariplo.**

 

BIO
Corps Citoyen è un collettivo artistico pluridisciplinare basato tra Tunisi e Milano. La pratica del collettivo si compone di diversi strumenti disciplinari (danza, teatro, poesia, video, animazione, scrittura e ricerca antropologica) per creare nuove narrazioni contemporanee. L’obiettivo del gruppo è quello di rafforzare i valori della cittadinanza attraverso la pratica artistica, la formazione, la ricerca e la partecipazione attiva della società civile al fine di promuovere un cambiamento politico e sociale. Corps Citoyen perché l’obiettivo principale del gruppo è quello di attivare la riflessione sociale attraverso le potenzialità espressive dell’arte e del corpo in particolare, territorio di una battaglia biopolitica e spazio per una resistenza creativa.

 

Condividi questa pagina: