Mio cugino
(Limited edition)

 

In un focus dove gli spettacoli raccontano dei meccanismi finanziari/matematici, relativi al denaro, abbiamo pensato a uno spettacolo che toccasse più l’aspetto umano e che raccontasse vite vissute. Ed è in quest’ottica che ospitiamo Mio cugino (Limited edition) di Mauro Pescio che, a suo modo, ha condotto comunque una sorta di indagine sociologica che racconta il nostro quotidiano.

In questo spettacolo Mauro Pescio ci farà conoscere storie di vita vere di persone che ha incontrato. Ha scelto narrazioni che fossero capaci di sfidare le nostre aspettative sul mondo. Un ragazzo che ha vissuto la dipendenza da videopoker, un ex pornodivo, una liceale sopravvissuta alla strage di San Valentino 2018 in un campus in Florida, un figlio di un poliziotto ucciso dalle Br, una coppia in crisi per futili motivi. In altre parole, ha cercato storie vere che sembrassero inventate.

Non ha messo limiti riguardo agli argomenti: le storie possono riguardare grandi eventi o piccole cose, situazioni tragiche o comiche, insomma qualsiasi esperienza di vita capace di darci un punto di vista originale e significativo della realtà. Lasciandosi guidare dalla convinzione che più ci sforziamo di capire il mondo, più il mondo si fa elusivo e ingannevole e che soltanto nelle esperienze degli esseri umani si possa andare a cercare una qualche risposta capace di contenere un nocciolo di verità.

 

Spettacolo – durata 65 min. – in italiano
c/o ZONA K

 

Di Mauro Pescio Con Mauro Pescio, Giulia Valli e Stefano Malatesta e con l’amichevole partecipazione di alcuni amici, colleghi e umanità varia in via di definizione

 

Ingresso: 15 euro (intero)  – 10 euro (ridotto under 26/over 65/gruppi)

 


Mauro Pescio
, autore radiofonico e teatrale, vive a Roma. Dopo essersi diplomato alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano si trasferisce a Roma dove fonda una compagnia teatrale con cui lavora per dieci anni. Dal 2012 è autore di “Voi siete qui” per Radio24 e dal 2015 di “Pascal” di Radio2. Dal 2017 collabora con Radio3 per la trasmissione di audiodocumentari “Tre soldi”. Per Audible ha scritto “La piena”, prima produzione italiana di Amazon di un podcast teatrale.

 

 

FOCUS MONEY

La diretta di ISOLA KULT

Una redazione radiofonica che fa la radiocronaca in diretta del Festival, tra giochi per bambini, mostre, laboratori e performance!

Entra a far parte della redazione e commenta in diretta quello che succede in Isola!

A cura di Nicola Mogno, ShareRadio

Partecipazione 10,00€, prenotazioni info@shareradio.it

 

GOOD MORNING EXPO! Campus
Radio per bambin* dai 6 ai 14 anni

ASCOLTA IL PODCAST!

 

Dal 15 al 19 giugno ZONA K si trasforma in uno studio di registrazione radio.

Con due giornaliste di alimentazione e con un conduttore radio web realizzeremo e manderemo in onda una trasmissione dove protagonista è la Milano capitale del cibo sostenibile.

Le giornate sono scandite da riunioni di redazione, pranzo e merenda al sacco, trasferte ai padiglioni di Expo e al mercato di Eataly Smeraldo.

Good Morning Expo! è un’esperienza formativa e di svago per giovani giornalisti che insieme conducono interviste e montano spot sui temi centrali di Expo Milano 2015.

Età: 6 – 14 anni.

Prezzo: € 170,00 (inclusi il biglietto di ingresso al sito di Expo e i costi di trasferimento in metropolitana).
A carico di ciascun partecipante il pranzo al sacco per tutti i cinque giorni.
Sconti: 10% di riduzione per genitori single e 20% per i fratelli (gli sconti non sono cumulabili).

Orario: 8.30 – 16.30.
Mercoledì 17 giugno (visita a Expo): 8.30 – 17.30

Luogo: ZONA K via Spalato 11

Iscrizioni entro il 4 giugno: scrivi a biglietti@zonak.it o chiama lo 02.97378443

 

Chi organizza: Associazione culturale ZONA K e BonnePresse
In redazione: Marianna Corte e Gaia Grassi di BonnePresse (www.bonnepresse.com) e Nicola Magno di shareradio.it

 

 

Il campus RADIO EXPO è un evento di  Expo-in-cittÖ_logo_secondario

RADIO 2.0

Focus_Radio

Chiacchierata con: Matteo Caccia, Danilo De Biasio, Filippo Solibello  

Autori, conduttori, ascoltatori, al tempo della radio 2.0. Com’è cambiata la radio negli ultimi 10 anni?

I social network e la tecnologia hanno modificato il nostro modo di ascoltare e partecipare alle trasmissioni?

Quattro chiacchiere con voci note dell’etere alla scoperta del pubblico di oggi, tra aneddoti, intrusioni e riflessioni sul futuro della radio.

SE DICO GOETHE

Focus_Radio

Sulle tracce de “Il viaggio in Italia” di Goethe, un nuovo viaggio nei vizi e nelle virtù, nei luoghi comuni e nelle sorprese, nella geografia e nelle persone che non ti aspetti di incontrare.

“Se dico Goethe” a voi cosa viene in mente?

Nel 1786 Goethe entrò nel Belpaese: Il suo Viaggio in Italia durò due anni e lo cambiò per sempre. Rosario Tedesco, uomo di teatro e di viaggio, la scorsa primavera su incarico del Goethe-Institut ha rivisitato in chiave contemporanea il viaggio del grande poeta tedesco. Nel suo percorso ha incontrato e raccontato gli italiani e l’Italia di oggi. Questo attraverso un diario di viaggio multimediale in cui alle parole del blog si sono alternati tweet, video, suoni e immagini.

Rosario Tedesco racconta ora in scena la sua esperienza sorprendente e lo fa in un gioco di sradicamento delle nostre idee precostituite, anche su noi stessi.

con Rosario Tedesco, tecnico audio e luci Paolo Corleoni

Rosario Tedesco è attore e regista teatrale, si è formato alla scuola di Luca Ronconi e dalla fine degli anni Novanta collabora con Antonio Latella. Dal 2005 inizia a lavorare in Germania presso il Düsseldorfer Schauspielhaus, lo Schauspiel Köln, la Volksbühne di Berlino. Recentemente ha preso parte a film internazionali recitando a fianco di Anthony Hopkins, Udo Kier, Michael York. Rosario Tedesco è anche un camminatore-narratore. Nel 2009 ha completato il cammino di Santiago e sulla via di Finisterre ha preso corpo il suo secondo progetto a piedi: “Il Vento nelle Scarpe”, un cammino solitario di 1770 km lungo le sponde del Danubio, compiuto tra il 2011 e il 2012 in 92 giorni, attraversando 6 nazioni.

FOCUS RADIO

In occasione degli Europe Radio Days a Milano, una settimana tutta dedicata alla radio e alle arti performative per indagare la storia di un mezzo così importante per la diffusione della cultura, la riscoperta delle sue risorse e le nuove forme di sperimentazione e comunicazione da parte di giovani artisti e compagnie.

Focus_Radio

con Rosario Tedesco;  Matteo Caccia, Danilo De Biasio e Filippo Solibello; i BloomotionIl Babau & i Maledetti Cretini; Paul Plamper, Sandro Avanzo e Rodolfo Sacchettini + Seminario sul Radiodramma di Paul Plamper + Mostra a cura di Sandro Avanzo

C’è anche il FOCUS RADIO KIDS!

Vai alla rassegna

 

pic. by Alessandro Sala