LONG-LASTING LANDSCAPES
itinerari coreografici urbani

Focus_CITIES_stretta

 

 

Paesaggi di lunga durata dove il tempo è immobile. Luoghi che intrecciano e confondono passato e presente. Spazi da percorrere e osservare. Corpi che si muovono a comporre inusuali partiture coreografiche.

Può la danza offrire nuove prospettive e modi di abitare la città? Possono i luoghi – impregnati di storia, di natura e di arte – diventare stimolo per l’immaginazione e la creazione artistica?

Il progetto dei Dance Makers parte proprio dalla relazione tra persone e territori con l’intento di diffondere la danza contemporanea in luoghi non convenzionali per stimolarne una riflessione sul territorio e sulle sue risorse. Questo pensiero è la base per la creazione di coreografie che traggono ispirazione dagli elementi architettonici, dalle geometrie, dalle sonorità, dalle opere d’arte, dalla storia e dagli abitanti.

Ogni itinerario coreografico diventa così unico perché sviluppato e pensato in stretta relazione all’ambiente e dà forma a un percorso in molteplici tappe in cui si alternano creazioni artistiche di natura performativa a momenti partecipativi dove il pubblico diventa visitatore, spettatore e protagonista.

Quest’itinerario milanese è frutto di un articolato progetto didattico, proposto e prodotto da STANZE e ZONA K, che ha coinvolto la compagna di danza DANCE MAKERS in qualità di formatori e danzatori-coreografi, la scuola L’ARCOBALENODANZA e l’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA, che ha messo a disposizione gli spazi della sua sede storica, con la partecipazione attiva di un gruppo di studenti del Biennio Specialistico di Scenografia Teatrale e di Costume per lo Spettacolo.

I danzatori hanno abitato e coreografato gli spazi aperti del Cortile d’Onore Napoleonico, il sovrastante Loggiato, le gradinate, i corridoi e quelli al chiuso, i sotterranei e la Gipsoteca, lavorando in stretto dialogo con gli studenti di Costume e di Scenografia che hanno saputo trasmutare corpi e luoghi, rivelandone l’essenza ineffabile del non visibile.

 

progetto site-specific c/o Accademia delle Belle Arti di Brera
a cura di ZONA K e Stanze

DURATA: 60 min.

INFO: la partecipazione è gratuita e su invito; per informazioni biglietti@zonak.it e 02.97378443

LUOGO: Accademia di Belle Arti di Brera – via Brera, 28

 

Ideazione e interpretazione: Dance Makers (Anna Altobello, Beatrice Bresolin, Ilaria Campagnolo, Marina Donatone, Giovanna Garzotto, Ana Luisa Novais Gomez, Andrea Rampazzo, Silvia Sessi) con la collaborazione di: Scuola L’Arcobalenodanza e l’Accademia di Belle Arti di Brera – Biennio Specialistico di Scenografia Teatrale e di Costume per lo Spettacolo scenografi: Nadir Dal Grande, Ludovica Diomedi, Riccardo Galbussera, Elisa Gelmi, Matilde Grossi, Yang Linqing, Andrea Pogliani, Giulia Trivelli, Shi Shiting, We Yue  costumisti: Mara Pieri, Alice Manente, Paola Mammolini, Jagna Nawrocka  con il sostegno di: CSC – Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa, Fondazione Cariplo, MIBAC, spettacolo realizzato nell’ambito del progetto Teen Time con il contributo di Regione Lombardia con il patrocinio del Comune di Milano foto di: Roberto Cinconze

Dance Makers è un gruppo di artisti della danza nato nel 2017 in seguito alla partecipazione a Dance Makers1, progetto organizzato dal CSC – Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa. Il gruppo è composto da danzatori, insegnanti, insegnanti Dance Well – movement research for Parkinson e coreografi. I Dance Makers hanno pensato e realizzato itinerari coreografici in spazi non convenzionali, attività di ricerca sulle pratiche coreografiche e restituzioni di spettacoli in occasione di B.Motion Danza Operaestate – Festival Veneto, Festival Ammutinamenti – Cantieri Danza e Gender Bender Festival. Hanno danzato in progetti a cura di Iván Pérez, James Batchelor e Silvia Gribaudi, e attualmente sono impegnati in una nuova creazione con il coreografo Andrea Costanzo Martini. Parallelamente continuano a realizzare spettacoli site-specific in musei e spazi urbani, e sono attivi nell’organizzazione di workshops per professionisti e non-professionisti.

 

EUTROPIA + VANITAS

Ultimo appuntamento con la rassegna di danza contemporanea “it’s a little bit messy”.

PROGRAMMA DELLA SERATA:

EUTROPIA
di MariaGiulia Serantoni
+
VANITAS
di Francesca Penzo.
+
Incontro “Fattoria Vittadini a confronto. Il tema dell’identità contemporanea e le sfide del futuro di questa realtà della Danza Milanese”.
Interviene Alessandro Pontremoli
+
Aperitivo per festeggiare tutti insieme i 10 anni del gruppo Fattoria Vittadini!

Prenotazioni: biglietti@zonak.it

BODY-MIND CENTERING® E DANZA

OBIETTIVI DEL CORSO

Percepire sé stessi e gli altri
Sciogliere le tensioni che bloccano l’ espressività del corpo e della voce
Ampliare le possibilità nel movimento
Migliorare la presenza in scena
Riconoscere i propri schemi motori  per esplorare nuove origini percorsi e memorie di movimento

INVENTARE E CREARE LA PROPRIA DANZA …

Info e prenotazioni Emanuela Passerini:
348.7517656 emanuelapasserini.bhumi@gmail.com

COS’è IL Body-Mind Centering® -BMC®  

La natura si organizza in pattern.Anche in noi, che della natura siamo parte,si formano dei pattern.La mente è come il ventoe il corpo come la sabbia:se vuoi sapere come soffia il vento,puoi guardare la sabbia.

Bonnie Bainbridge Cohen

BMC è uno studio esperienziale che, attraverso la rieducazione del movimento e la riorganizzazione dei pattern, porta a una comprensione di come la mente si esprime attraverso il corpo e il corpo attraverso la mente.

Basato su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sulla conoscenza dello sviluppo del movimento dal concepimento ai primi anni di vita, BMC fa uso di una varietà di principi teorico-funzionali e di pratiche nell’esplorazione di tutti i sistemi corporei, del respiro e della vocalizzazione, dei sensi e della dinamica percettiva, dell’arte del tocco delle mani e del movimento, fino al livello cellulare. Ha una vasta gamma di applicazioni: educazione e pratica del movimento, danza, yoga, bodywork, riabilitazione, psicoterapia, sviluppo infantile, educazione, musica, voce, arte, meditazione, arti marziali, atletica e altre discipline che coinvolgono l’insieme mente-corpo.

Emanuela Passerini
Body-Mind Centering® Practitioner
Somatic Movement Educator

YOUR HAPPY SAD SONGS
– danza –

Un progetto di e con Riccardo Fusiello e Agostino Riola
disegno luci Matteo Crespi
comunicazione Marianna Musella
grafica, elemento scenico forEVER Claudia Broggi
assistente alla coreografia per Play Serena Marossi
produzione SONENALE’
coproduzione E45 Napoli Fringe FestivalFondazione Campania dei Festival
residenze coreografiche Centro Danza Canal (Madrid), Mosaico Danza (Torino), Dance_B (Milano), Studio 28 (Milano)
si ringrazia Teatro Litta (Milano), Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi (Milano), Teatro della Cooperativa (Milano), PuntoZero Teatro (Milano), Teatro Mimesis (Trani), Teatro Radice Timbrica (Legnano), ZONA K (Milano)
e inoltre
Daniele D’Angelo, Simone Marossi

YOUR HAPPY SAD SONGS è un progetto in tre istantanee, I WANNAPlayforEVER, liberamente ispirate alla figura di Federico García Lorca.

“Il lavoro si nutre di Lorca, affonda le radici nei contrasti che lo animavano, scava tra le sue parole e le sue immagini alla ricerca dell’essenza che muoveva la sua opera e la sua vita”.

Your Happy Sad Songs diventa quindi una sorta di opera pop, che si muove tra situazioni quotidiane e immagini oniriche, sulla difficoltà di seguire i propri istinti, sulla volontà di reagire quando tutt’intorno sembra buio, sullo spaesamento causato da un’assenza. Al centro c’e il corpo e il suo movimento che diventa il principale strumento dell’indagine. I corpi dei due performers sono osservati nelle circostanze che li vedono protagonisti e allo stesso tempo, come analizzati, scomposti, radiografati alla ricerca di cosa li muove e cosa nascondono.

I WANNA (2010), durata 15 min
selezionato e promosso da ANTICORPI XL – network giovane danza d’autore

PLAY (2012), durata 20 min
vincitore dei bandi ‘Presenta tu proyecto’ del Centro Danza Canal (Madrid) e ‘DE.Mo./ Movin’ Up 2011’ (a cura di GAI – Giovani Artisti Italiani e MiBAC – Ministero Beni e Attività Culturali)

forEVER (2013), 20 min
debutto Museo Madre, Napoli – E45 Napoli Fringe Festival, giugno 2013

Sonenalé nasce  a Milano nel 2012 per volontà di Riccardo Fusiello, danzatore e coreografo, e Agostino Riola, performer e regista. La loro ricerca artistica ha come fulcro l’indagine sul corpo, in tutte le sue espressioni. La collaborazione tra i due inizia nel 2008 in occasione dello spettacolo Il Signor P, prodotto dal Festival Internazionale Castel Dei Mondi di Andria. Nel 2010 ideano Your Happy Sad SongsAll’attivo hanno collaborazioni con realtà italiane ed europee (Spagna, Danimarca). ”

 

Your happy sad song trailer