CRASH – DUELLI
CINEMATOGRAFICI

Dodici incontri all’ultima sequenza. Ogni incontro un tema e due film pronti a duellare a colpi di immagini, sceneggiatura sequenze, montaggio, inquadrature, plot point.

Una serie di appuntamenti per esplorare e approfondire le tecniche di scrittura per il cinema, il linguaggio per immagini, la critica cinematografica e l’analisi del film.

Il corso, a cura di Corrado Morra, affiancherà un’impostazione teorica a momenti di esercitazione di scrittura, in un confronto/scontro tra una coppia di titoli. Perché alla base di ogni narrazione c’è sempre la storia di un conflitto.

 

12 INCONTRI settimanali
ogni MARTEDÍ 
dalle 19.00 alle 21.00 

Primo appuntamento 27 FEBBRAIO 

COSTO DEL CORSO: € 280,00

Scarica il pdf per vedere tutti i “Duelli”

Info e Iscrizioni: organizzazione@zonak.it 02.97378443

 

Corrado Morra è uno sceneggiatore, produttore ed esperto di arti visive. Cofondatore della scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, è tra gli sceneggiatori dell’acclamato film di animazione “Gatta Cenerentola” (2017) della Mad Entertainment. Diversi i suoi studi, tra cui ricordiamo “Call Me. Fantasmi e desiderio nel discorso amoroso del cinema di Paul Schrader”, in Paul Schrader. Il cinema della trascendenza, a cura di Alberto Castellano, Mimesis, 2016.

#MEXIT
oltre l’altro

Percorso base di avvicinamento al linguaggio dell’arte contemporanea e della performance.

 

Quale artista muore con me! (Nerone)

Il percorso si rivolge a chiunque abbia curiosità verso le arti dal vivo nelle sue molteplici forme (teatro, danza, arti visive, musica ecc..).

Offre strumenti per comprendere i diversi linguaggi creativi attraverso continui intrecci tra arti visuali, arti performative e scienze del territorio.

Il percorso include:
6 incontri (ore 20.00 – 22.00)
3 spettacoli Domini Public di Roger Bernat, Birdie di Agrupación Señor Serrano, Friendly Feuer di Isola Teatro

 

La proposta del percorso
Uscire da sé stessi, come novelli britannici che decidono di separarsi dal sistema, adottando principi autonomi di autodeterminazione.
Uscire da sé stessi per uscire dal recinto dell’orto dei propri convincimenti, spesso diventati inamovibili ostacoli che chiudono l’orizzonte.

Lasciare libere parti di noi, quasi aliene, da sempre tenute dentro, come il pirandelliano Moscarda. Pensare alla molteplicità dell’uno come Jeckill e Hyde o Frankenstein. Ma qui il tema non è la consapevolezza di essere Uno, Nessuno o Centomila, o di avere in noi parti oscure, quanto piuttosto di ragionare sull’uscita di e da quella certa parte di noi. Una parte. O un tutto. Uscire da se stessi, insomma.

Ma per andare dove? E se poi restassimo soli, privi del nostro insieme?

Il tema dell’uscita da se stessi e del vivere altrove o altrimenti è cruciale in un’epoca come la nostra in cui i paradigmi del sociale diventano sempre più liquidi. Accettare parti di sé, della propria persona, della propria famiglia, del luogo di lavoro, della società. O rifiutarle. Il solo pensare a queste cose ci fa venire in mente di colpo quanto questo tema, da Menenio Agrippa in poi, abbia caratterizzato l’intera storia del consesso civile e umano.
Un modo diverso per affrontare il tema del “come veniamo guardati dagli altri, come noi guardiamo gli altri e come guardiamo noi stessi”.

Siete pronti a votare per ciò da cui volete allontanarvi o anche solo ad accettare che qualcuno o qualcosa voglia fare a meno di voi?

Avete sbagliato gli exit poll e vi trovate desolati davanti ad una birra con la bandiera dello Stato di Euforia ancora annodata al collo e pensate che solo l’arte possa salvarvi?

Non perdete altro tempo, partecipate!

Ci si può iscrivere fino al 21 Novembre 2016.
Numero partecipanti limitato.

Costo d’iscrizione € 85,00.

Iscrizioni e Informazioni: organizzazione@zonak.it 02.97378443

Gli incontri:
1. gio 24 novembre
sab 26 novembre partecipazione allo spettacolo DOMINI PÚBLIC di Roger Bernat
2. mer 30 novembre
gio 1 dicembre partecipazione allo spettacolo BIRDIE di Agrupación Señor Serrano
3. gio 15 dicembre
4. gio 22 dicembre
5. gio 12 gennaio
6. gio 19 gennaio
gio 2 febbraio partecipazione a FRIENDLY FEUER di Isola Teatro 

 

FORMATORI

Renzo Francabandera
Giornalista da oltre vent’anni, critico d’arte e teatro. Laurea, Master e Phd in discipline sociali e Master biennale in Arte e Letteratura dell’Era digitale con l’Universidad de Barcelona- IL3 (ESP).
Scrive per numerose testate giornalistiche (Hystrio, klpteatro.itwww.paneacquaculture.net tra le altre). Realizza illustrazioni e copertine per l’editoria e opera come live performer. Ha collaborato per la sezione spettacolo e arti performative alle candidature delle città di Cagliari e Siena nella candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019.
Tiene laboratori e progetti di formazione sui linguaggi della contemporaneità e l’arte performativa in tutta Italia.

Michela Mastroianni
Esperta di linguaggi, teoria dell’apprendimento e sviluppo della testualità multimediale nel contemporaneo, è insegnante di lingue e letterature classiche. E’ Master in “Ingegneria dei sistemi multimodali per la valorizzazione e la fruizione dei beni culturali” e in “Tecnologie per la Didattica” del Politecnico di Milano, dove collabora a gruppi di lavoro sull’uso degli strumenti del web 2.0 nel settore dell’istruzione, dell’informazione e della cultura nella prospettiva del Lifelong Learning e del Social Learning. Riveste incarichi di coordinamento delle attività di formazione del personale docente e di gestione della comunicazione istituzionale attraverso il web.