FLUSSI MIGRATORI: IDENTITA’ E CONNESSIONI

10 maggio 2016 ore 19.00

Focus_Identità

Ci è parso inevitabile, nel panorama estremamente complesso oggi dei flussi migratori e delle risposte che arrivano dall’Europa non affrontare, all’interno del Focus Identità, il tema dell’identità nazionale e dei confini, in un dibattito con i due maggiori esperti sull’argomento.

Maurizio Ambrosini, sociologo, da anni analizza e studia il fenomeno dei flussi migratori in Europa attraverso dati e ricerche statistiche, svelando retroscena scomodi sulla gestione dell’immigrazione da parte di molti paesi europei.

Francesco Remotti, antropologo, è oramai celebre per le sue numerose pubblicazioni sul tema dell’identità culturale e nazionale, degli aspetti ambigui e contraddittori che queste definizioni portano con sé. Insieme formuleranno visioni alternative di possibile convivenza tra culture e popoli in un epoca, la nostra, fluida e globalizzata.

Moderatore della serata Danilo De Biasio

Ingresso gratuito

 

Maurizio Ambrosini
Docente di Sociologia dei processi economici  nell’Università degli Studi di Milano, dove coordina il corso di laurea in “Scienze sociali per la globalizzazione”. Insegna  inoltre nell’Università di Nizza. È responsabile scientifico del Centro studi Medì di Genova, dove dirige la rivista “Mondi migranti”  e la Scuola estiva di Sociologia delle migrazioni. Collabora con la Fondazione ISMU (Istituto per lo Studio della Multetnicità).
I suoi interessi riguardano i temi del lavoro e della disoccupazione, della solidarietà e delle politiche sociali, e negli anni recenti soprattutto le migrazioni e i processi di globalizzazione. Suoi articoli e saggi sono usciti in riviste e volumi in inglese, spagnolo, francese, tedesco, portoghese e cinese. Ha pubblicato ultimamente Migrazioni irregolari e welfare invisibile. Il lavoro di cura attraverso le frontiere  e curato Governare città plurali  e Perdere e ritrovare il lavoro.

Francesco Remotti
Antropologo. Laureatosi in Filosofia, nel 1970 ha intrapreso la carriera accademica presso l’Università di Torino divenendo qualche anno più tardi professore ordinario di Antropologia culturale. Già direttore del Dipartimento di Scienze antropologiche e archeologiche (1988-91 e 1994-97), nonché coordinatore dei dottorati in Antropologia culturale e Etnologia (1991-99) e Scienze antropologiche (2000-08), tra il 2001 e il 2007 ha presieduto il Corso di laurea triennale in Comunicazione interculturale (Facoltà di Lettere e Filosofia) per poi passare alla presidenza del Corso di laurea magistrale in Antropologia culturale e Etnologia (2007-10). Negli anni R. ha condotto ricerche sul campo tra i Banande e ha diretto la Missione Etnologica Italiana in Zaire (1979-93) e in Africa Equatoriale (1994-2004). Esperto in Antropologia politica e giuridica, strutturalismo e sistemi di parentela, è autore di numerose pubblicazioni; si ricordano Centri di potere – Capitali e città nell’Africa precoloniale (2005), L’ossessione identitaria (2010) e Per un’antropologia inattuale (2014).

(Photocredit: Alexandra Beier, Getty Images)

 

Il FOCUS IDENTITA’ è realizzato con

Credits:

Logo_RitFut_negativo      brand milano

 

Con il sostegno di:

CLAPS COMPLETO SCRITTE LATERALI    02_MIBACT logo

 

Un progetto di:

zona_k_logo

Condividi questa pagina: