Dalla fiaba alla scienza

laboratorio spettacolo di Giovanna Lepori e Giorgio Häusermann (Ascona Svizzera)

Domenica 24 febbraio

La giornata continua con la presentazione del libro
Il futuro spiegato ai ragazzi

 

Ore 11.00 –  per bambini dai 4 anni in su con genitori un po’ magici

Re Giorgio e la sua più grande magia – laboratorio spettacolo

di Giovanna Lepori e Giorgio Häusermann (Ascona Svizzera)

Viene narrata la storia di Re Giorgio che viveva tutto solo nel suo castello sulla collina. Re Giorgio trascorreva felicemente le giornate grazie alla sua bacchetta magica che realizzava tutti i suoi desideri. O meglio, quasi tutti, perché a Re Giorgio qualcosa mancava ancora…

Lo spettacolo è diviso in due parti: nella prima si racconta la fiaba, ricca di magie e di giochi tratti dal mondo della fisica, nella seconda si offrono ai bambini le spiegazioni degli esperimenti visti. In bilico tra la magia e la fisica, lo spettacolo è una storia ricca di apparizioni e strani esperimenti. E quando cala il sipario, si corre dietro le quinte! Per scoprire i segreti che si nascondono nella magia del teatro e della scienza.

 

Ore 16.00 – per bambini/ragazzi dai 10 anni con genitori che si sentono un po’ geni

IL GIARDINO DELLA SCIENZA (Ascona, Svizzera)

I giocattoli della scatola di Einstein – conferenza spettacolo

Lo spettacolo presenta il contenuto de “La Scatola di Einstein” ovvero giocattoli e oggetti con i quali si può studiare la scienza, e in particolare la fisica, divertendosi. Osservare, ragionare, sperimentare, stupirsi e imparare sono gli elementi che accompagnano tutta la presentazione che si basa sull’utilizzo di giocattoli e di semplici esperienze. Con l’aiuto del pubblico sono presentate esperienze che sembrano magiche ma che ritrovano la loro spiegazione nelle leggi della fisica. Gli argomenti sono trattati come se fossero presi da un immaginario manuale di carattere scientifico dove al posto delle pagine, delle formule, delle definizioni, degli esercizi ci sono giocattoli e semplici esperienze che mostrano come nel loro funzionamento si possano ritrovare i concetti e i fenomeni studiati nei corsi scolastici.

Giorgio Häusermann Formatore di didattica delle scienze presso il Dipartimento della Formazione e dell’Apprendimento della SUPSI a Locarno (Svizzera). Laureato in fisica nel 1975. Ha insegnato matematica, scienze, fisica e didattica della fisica nelle scuole ticinesi Da quindici anni presenta con diverse attività il tema dell’apprendimento della fisica per mezzo dei giocattoli ai vari livelli scolastici e in festival scientifici. Nel novembre 2010 ha aperto il “Giardino della Scienza” presso le scuole di Ascona.

 

PLAY K(ei) è anche Palcoscenico del presente

Condividi questa pagina: