Ha senso fare rassegne interculturali?

Incontro con la Rete interculturale delle scuole di Paderno Dugnano e la Fondazione Cineteca Italiana Milano, che da alcuni anni organizzano e promuovono una rassegna cinematografica interculturale, al fine di costruire un percorso analogo in Zona 9.

A cura di ZONA K e MIC cineteca Italiana.

azione INTERKULT

Album di figurine della vecchia e nuova ISOLA

Un album di figurine per raccontare i tratti più caratteristici dell’Isola vecchia e dell’Isola nuova con sguardo affettuoso e ironico.

Un album da condividere con gli amici, al bar, a scuola.

Foto di professionisti e di non professionisti dove riconoscersi e riconoscere il proprio vicino, il panettiere, il maestro della scuola.

Un album fatto dal quartiere per il quartiere.

La distribuzione dell’album avverrà nel 2016.

A cura del comitato di cittadini di Zona 9 per ZONA K.

 

azione INTERKULT

pic. Virginia Bettoja

Racconti di strada

Laboratorio di scrittura e recitazione con un gruppo di ragazzi (11-14 anni) della scuola media Rosa Govone.

Il risultato sarà la realizzazione di audioguide durante ISOLA KULT 2016.

A cura di ZONA K. in collaborazione con la Scuola e l’Associazione Genitori Govone.

azione INTERKULT

La procedura

Laboratorio artistico e di ricerca sul tema della richiesta di asilo.

A partire dal interviste a immigrati e a chi con essi si interfaccia, verrà prodotta una restituzione artistica che racconti la difficile procedura per ottenere l’asilo politico e le sue profonde implicazioni esistenziali.

A cura di ZONA K, con la supervisione del regista tedesco Paul Plamper eil supporto di A.me.lin.c.

 

azione INTERKULT

Ritratti di donne.
“Io sono un’altra”

Foto di donne che si raccontano, ciascuna attraverso due autoritratti: il primo ritrae l’immagine realistica che la donna ha di sé, il secondo ritrae l’immagine di ciò che è, ma rimane nascosto.

Il corpo fotografato non è il loro, bensì quello della performer Camilla Parini che si mette a loro totale disposizione, come materia da plasmare per ricreare l’immagine che hanno di loro stesse.

Sono donne milanesi che provengono da tutto il mondo: Cina, Marocco, Ucraina, Serbia, Siria, Tunisia, Filippine. Insieme ci raccontano frammenti del nuovo universo femminile della nostra città.

Un lavoro artistico sugli stereotipi della femminilità a cura di Collettivo Ingwer in collaborazione con A.me.lin.c.

 

Azione INTERKULT

Ingresso libero

2 dicembre 2015  ore 19.00 [vernissage]
3 – 20 dicembre  lun-ven ore 10.00–19.00

La mostra è stata prorogata.
Visitabile previo appuntamento telefonico (02.97378443)

 

pic. by Martina Tritten

 

Ricami di memorie.
Lab. “Everyday Map”

Il laboratorio Everyday Map favorisce la conoscenza del quartiere e la scoperta della sua storia attraverso un incrocio di mappe, grafica, memorie dei luoghi e degli spazi di Bovisa, Dergano e Niguarda in un incontro intergenerazionale.

A cura di de.de.p design democratico e partecipato.

azione INTERKULT

Agricultures

Musica, filmati, fotografia, performance, testimonianze e incontri per il diritto alla terra e la sovranità alimentare.

I contadini del mondo e la cooperazione internazionale, Acqua, Terra, Uomo video installazione Antonio Pacor e Bettina Gozzano (all’interno del progetto LANDCULTURES).

 

azione INTERKULT

Piutost che nient

Un pomeriggio dedicato al tema del diritto alla cittadinanza alla Stecca 3.

Musica, cinema, e un incontro pubblico per confrontarsi su limiti e potenzialità del disegno di legge approvato alla camera il 13 Ottobre.

INCONTRO PUBBLICO
MILANO 2.0 – generazioni verso la cittadinanza
intervengono:
Giuliano Pisapia – portavoce nazionale l’Italia sono anch’io
Vanessa Senesi – presidente commissione cultura zona 9
Isabella Inti rete – Ada Stecca
Paolo Bonetti – Associazione Studi Giuridici Immigrazione
Irene Pavlidi – A.me.lin.c
Hafiz Mohamed – Espiritual Griots
Massimo Conte – Codici
Fatima Khachi – Blogger Yalla Italia

PROIEZIONE CORTOMETRAGGIO
G-riot di Matteo Ninni

CONCERTO
Espiritual Griots live

Per tutto il pomeriggio saranno proposte attività per bambini e famiglie per permettere ai genitori di seguire l’incontro
L’evento sarà trasmesso in diretta webradio su Shareradio.it

L’evento è organizzato da AdA Stecca nell’ambito dei progetti “Land Cultures – culture e strumenti di condivisione del territorio” con il contributo di Fondazione Cariplo e “Interkult” con il contributo del Comune di Milano – Consiglio di Zona 9

BIODOMENICA, Orto delle Culture e Orto di Strada

Visita all’Orto delle Culture nel giardino Lunetta a cura di Ada Stecca, comune di Milano e consiglio di zona 9.

Incontro con Amref Health Arica e AIAB Lombardia sulla sicurezza alimentare e sul progetto ORTI DI STRADA in corso in Kenya.

 

azione INTERKULT

INTERKULT

INTERKULT è un progetto territoriale di integrazione sociale nato come risposta al bando che il Consiglio di Zona 9 di Milano ha indetto per progetti di “intercultura e comunità in zona 9”.

Cucina marocchina

Un laboratorio di cucina narrativa che vuole creare un ponte tra culture diverse, unite dalla passione per il cibo e per il racconto.

La cuoca Wafa Charaf insegnerà a prepare un piatto tipico condito da racconti e storie del suo paese.

Partecipazione gratuita (massimo 6 partecipanti) prenotazione obbligatoria:
02.97378443 biglietti@zonak.it

azione INTERKULT

 

Corti Sfusi

Selezione di cortometraggi dal mondo sul tema del gioco. Un aperitivo all’insegna della cultura del vedere e degustare buon vino.

A cura di MilanoFilmFestival

Partecipazione gratuita con consumazione obbligatoria

Azione “INTERKULT

 

“Roda di strada”

Una vera Roda di strada, da guardare, imitare, provare. La Roda è il cerchio di persone all’interno del quale si svolge l’antica danza brasiliana della capoeira che è rito, lotta, ballo, gioco e acrobazia.

A cura di Academia de Capoeira Mestre Baixinho.

Partecipazione gratuita

Azione “INTERKULT

Cina in cucina

Un laboratorio di cucina narrativa che vuole creare un ponte tra culture diverse, unite dalla passione per il cibo e per il racconto. Un cuoco cinese insegnerà a preparare un piatto tipico, condito da racconti e storie del suo paese.

A cura di Sofia Chinesebistro

Partecipazione gratuita (max 6 partecipanti), prenotazione obbligatoria: 02.97378443 biglietti@zonak.it

Azione “INTERKULT

Giochi senza confini a squadre

I bambini parteciperanno a giochi tipici di diversi Paesi: Cina, Brasile, Egitto e molti altri. Divisi in squadre, affronteranno nuove sfide e scopriranno parole, giochi e divertimenti da tutto il mondo.

A cura di ZONA K

Partecipazione 5 €, iscrizioni e inizio giochi dalle 14.00 alle 15.30 in Piazzale Archinto

Azione “INTERKULT

 

“The Match. La partita della morte”
di Andrei Malyukov (Russia, 2012)

Una pagina di calcio e storia, ispirata alla partita di calcio che le autorità tedesche organizzarono a Kiev nel 1942 tra i prigionieri ucraini e una rappresentanza tedesca. Film in lingua russa sottotitolato che vuole essere un ponte con le comunità dell’Est Europa, particolarmente presenti in zona 9.

A cura di INSMLI – Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia

Ingresso libero

Azione “INTERKULT

Giochi dal mondo e per il mondo

Facciamo volare le palline del kendama e otedama (Giappone), girare la trottola del Potaka (Nuova Zelanda), peschiamo i pesci del fisketävling (Svezia), lanciamo i fagioli del bacachas achvias (Bolivia), i bastoncini dell’Isseren (Libia), saltelliamo nelle caselle del edfar azrot (Marocco): facciamo insieme il giro del mondo mettendo alla prove le nostra abilità.

A cura di STRIPES Coop Onlus

Partecipazione gratuita, in caso di maltempo @ZONA K, via Spalato 11

Azione “INTERKULT

Pensieri e parole con “zavtrak”

Gianpietro Piretto (Prof. di Slavistica), Mario Alessandro Curletto (Prof di Letteratura e civiltà russe) e Giovanni Cervetti (Presidente Associazione Italia-Russia).

Per l’occasione sarà servita una colazione con piatti dell’Est Europa.

A cura di INSMLI – Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia

Ingresso libero

Azione “INTERKULT

 

Caccia all’ISOLA

Per la prima volta una vera caccia al tesoro a punti in ISOLA. Tante prove divertenti, impossibili, folli, nei luoghi più impensati e caratteristici del quartiere. Trova amici di tutte le età e forma la tua squadra per partecipare a uno dei giochi più divertenti e coinvolgenti di sempre.

In palio? Bellissimi premi e tanta gloria! Premiazione finale alle 19.00 in ZONA K.

A cura del Comitato creativo IK

Partecipazione € 5,00 adulti, € 3,00 bambini – Squadre da 3 a 5 persone – Iscrizioni dalle 14.00 alle 16.00 @ZONA K

azione “INTERKULT”

Moldavia in cucina

Un laboratorio di cucina narrativa che vuole creare un ponte tra culture diverse, unite dalla passione per il cibo e per il racconto.

Una cuoca moldava, ora residente a Milano, insegnerà a cucinare un piatto tipico del suo paese e racconterà tradizioni sconosciute.

A cura di Cristina Zaiat

Partecipazione gratuita (max 6 partecipanti), prenotazione obbligatoria: 02.97378443 biglietti@zonak.it

Azione *INTERKULT*

“Let’s Play” di Sana Ghobbeh (Iran) & Huda Takrit (Syria)

[.BOX] e Visualcontainer presentano lo screening dedicato alla performance “Let’s Play” delle artiste Sana Ghobbeh & Huda Takrit. Let’s Play è il gioco della nostra infanzia e consiste nella capacità di mantenere l’equilibrio saltando da un blocco all’altro, ma diventa anche per gli immigrati il gioco per la stabilità, questa volta sulla scala della propria esistenza.

*L’artista sarà presente alla mostra*

Ingresso libero

azione INTERKULT

INTERKULT

INTERKULT nasce come risposta al bando che il Consiglio di Zona 9 ha indetto per progetti di “intercultura e comunità in zona 9”: affianca alcune associazioni e soggetti che da anni lavorano sul territorio con progetti culturali e di integrazione sociale.
ISOLA KULT, il festival culturale del quartire ISOLA, ospita l’apertura e i primi eventi di questo progetto.

Oltre a ZONA K, che ne è capofila, i soggetti che hanno ideato e partecipano al progetto in forme e con iniziative diverse sono: ADA Stecca, de.de.p design democratico e partecipato, INSMLI/Casa della Memoria, MIC – Museo interattivo del cinema/Fondazione Cineteca Italiana Milano, Associazione Academia di Capoeira, Associazione genitori scuola Govone, Le Soglie, A.Me.Lin.c, Stripes

INTERKULT si articola in una serie di iniziative e attività volte a cercare connessioni tra le diverse anime e culture della zona, lasciando che l’arte, il teatro, la fotografia, il cinema, il cibo diventino uno strumento per superare confini immateriali e per re-immaginare non solo forme di convivenza, ma soprattutto di conoscenza e di rispetto reciproci.

Obiettivo primo del progetto è operare in chiave davvero interculturale, cercando di non “ghettizzare” o “etnicizzare” con operazioni culturali di settore, rivolte solo alle comunità immigrate o viceversa. Ogni ricerca, evento, laboratorio è pensato come momento di condivisione e avvicinamento reciproco che non nasconda le differenze ma le faccia emergere come ricchezza.

Le azioni previste cercano quindi incroci con persone di diversa provenienza culturale e geografica nella convinzione che la conoscenza delle storie piccole e della Storia grande, delle abitudini e della cultura sia un veicolo fondamentale per il superamento dei pregiudizi. Coinvolge cittadini di ieri e di oggi, non solo come spettatori ma come protagonisti e attori diretti del progettare e fare cultura.

Alcuni appuntamenti di INTERKULT prendono il via durante ISOLA KULT per avere una visibilità maggiore ed essere fruiti da un pubblico più vasto, ma il progetto durerà fino alla fine dell’anno per le iniziative e i laboratori che necessitano di un tempo più lungo di un fine settimana.

Ci auguriamo che questo sia solo un primo passo, nato grazie alla spinta del Consiglio di Zona 9, e che quanto avviato veda una continuità e un proseguimento in futuro.

 

Loghi in orizzontale x Contributo

Culture in gioco

Una mostra collettiva “a cielo aperto” realizzata con gli scatti di tutti i fotografici professionisti e dilettanti della zona.

Foto di bambini, di adulti, di ieri e di oggi.
L’Isola com’era e come la ricordiamo.

Volti nuovi e conosciuti che raccontano un quartiere vivace, cosmopolita e in divenire, davvero “in gioco”.

La mostra continua fino al 27 settembre 2015.

@ I nusc’, via Confalonieri 15: Andrea Mariani – Secondo Sole © Andrea Mariani – A13 Studio www.a13studio.com  

@ Vinario 11, via Confalonieri 11: Luca Rotondo © Luca Rotondo, Total City
www.lucarotondophotography.com

@ Ex Mauri, via Confalonieri 5: Virgilio Carnisio www.virgiliocarnisio.it

@Amanita, via Confalonieri 21: Chiara Tirloni e Lucrezia Pizzetti

@ Caffè Ambrosiano, via Volturno 48 + @ Bar Alex, via Volturno 42:
Gianmarco Maraviglia – ATM www.gianmarcomaraviglia.com

@ Cum Grano Salis, via Volturno angolo via Pastrengo:
Vincenzo Bruno www.vincenzobrunofoto.wordpress.com

Ingresso libero

Azione “INTERKULT