formazione

GLI SPETTACOLI
PER LE SCUOLE

GIÙ LA MASCHERA: Lettura teatrale per la Scuola materna

E’ Carnevale e la sarta Sbadalona cerca in fretta di ricucire e sistemare i costumi perché siano pronti per la festa.  Il tempo stringe e il suo lavoro diventa sempre più difficile: Arlecchino ha perso le toppe colorate, Pantalone non vuole pagare il conto, Brighella pretende un costume completamente nuovo, Colombina non è mai contenta! Tutte le maschere vorrebbero essere diverse da quello che sono, e Sbadalona non ne può davvero più! E’ sommersa da lettere di protesta e richieste di nuovi ritocchi, tanto che rischia di non riuscire a partecipare anche lei alla festa di Carnevale. Non ha nemmeno avuto tempo di pensare al suo costume e chiede ai bambini di aiutarla a inventarsene uno, che sia unico, che non assomigli a nessun altro. Ce la farà? Chissà…forse oggi nascerà una nuova maschera!

Una lettura teatrale animata, con musica, parole e travestimenti, in cui un’attrice fa vivere le maschere più note della Commedia dell’Arte giocando sulle loro caratteristiche tipiche. Un racconto che stimola l’interazione dei bambini attivando il loro immaginario e la loro creatività.

 

EURICLEA: Spettacolo teatrale per la Scuola primaria

Lo spettacolo, attraverso il personaggio di Euriclea nutrice di Ulisse, racconta ai bambini, in maniera diretta e coinvolgente, sua la storia e li invita ad andarne a scoprire alcuni particolari.
Euriclea sta aspettando Ulisse da anni e ne ha solo notizie frammentate che le vengono comunicate dai suoi amici venti, primo tra tutti Eolo.
Gli anni passano.
A palazzo i Proci stanno facendo i padroni e lei vuole assolutamente sapere dov’è Ulisse e perché non torna.

Lo spettacolo è legato ai progetti “In viaggio con Ulisse” e “La nostra Itaca” come introduzione al percorso laboratoriale. Con questo pretesto narrativo viene consegnata ai bambini la storia e insieme ad essa una missione da compiere: la missione cambia a seconda delle classi coinvolte e del laboratorio creativo che avranno scelto di seguire.

Lo spettacolo può comunque essere rappresentato autonomamente.

Chiedi le informazioni dettagliate a didattica@zonak.it

 

 

Immagine: Designed by Freepik