AGRUPACIÓN SEÑOR SERRANO (ES)

THE MOUNTAIN

novembre 2020

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

FOCUS: HUMAN

Tutti mentiamo. Lo facciamo in media tre volte al giorno. O almeno non siamo strettamente fedeli alla verità, nascondiamo informazioni, non siamo completamente onesti con i nostri vicini quando li troviamo nell’ascensore, mentiamo al medico, addolciamo le parole quando parliamo ai nostri cari. E ci mentono tutti. I nostri amici, i nostri fratelli, i nostri capi, i nostri figli, i nostri politici, i nostri nemici, i nostri amici dei social network. La menzogna è ovunque e non possiamo negarla perché farlo ci lascerebbe disarmati e vulnerabili.

Dovremmo abbracciare la menzogna, dovremmo insegnare la menzogna a scuola, insegnare come funziona la menzogna in modo che possa essere rilevata, confrontata e disattivata. Perché se la menzogna esiste, allora esiste anche la verità e, quindi, possiamo desiderarla. La menzogna e la verità sono solo esercizi di narrazione e, come sa ogni narratore, le storie sono fatte principalmente di forma e solo un po’ di contenuto. Pertanto, di fronte agli stessi fatti, possono sorgere molte storie diverse, molte verità. Sono tutte vere? Sono tutte una bugia? Esiste davvero la verità? La menzogna è l’unica possibilità là fuori? Come si scopre la menzogna? E ancora più importante, come si scopre la verità? C’è un’immagine ampiamente diffusa che ripercorre la storia delle idee dai Greci: scalare una montagna, con tutti i sacrifici che implica, tutti gli sforzi, i disaggi, per raggiungere la cima e vedere la realtà per quello che è, e non solo ombre o riflessi. Per questo progetto, con un trucco narrativo molto semplice, la verità diventa La Montagna.

Lo spettacolo della compagnia catalana, chiude la Stagione Teatrale 2020 REALITY

________________________

Una co-produzione ZONA K presentato in collaborazione con Olinda Onlus

c/o TeatroLaCucina – Ex Ospedale Psichiatrico P. Pini – via Ippocrate, 45 -M3 Affori F.N.-

Info: spettacolo multimediale • durata 60 min. • in italiano

Biglietti: 15 € (intero) – 10 € (ridotto studenti/ under 26/over 65/gruppi)

Spettacolo in abbonamento
________________________

 

Creazione: Àlex Serrano, Pau Palacios e Ferran Dordal Performance: Àlex Serrano, Pau Palacios, David Muñiz e Anna Pérez Moya Musica: Nico Roig Video-programmazione: David Muñiz Video-creazione: Jordi Soler Spazio scenico e modellini in scala: Àlex Serrano e Lola Belles Costumi: Lola Belles Design di luci: Cube.bz Produzione: Barbara Bloin Produzione esecutiva: Paula Sáenz de Viteri Diffusione in Italia: Ilaria Mancia Management: Art Republic Coproduttori: GREC Festival de Barcelona, CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli -Venezia Giulia, Teatro Stabile del Veneto-Teatro Nazionale, Teatre Lliure, Barcelona, Monty Kultuurfaktorij, ZONA K (Milano)